Lunedì, 3 ottobre 2005

Che stanchezza! Perché?! Che stanchezza! Perché?! Perché mi sto troppo spesso lasciando “affogare” dai compiti. Non sto riuscendo a trovare per me stesso e per Dio che qualche piccola pausa. Vorrei fare tante cose eppure sto limitando la mia vita allo studio ed ai bisogni primari. Perché? A volte penso che il tempo sia troppo poco. Ventiquattro ore non bastano. Non posso andare avanti così! La beata Madre Teresa di Calcutta diceva: “trova il tempo per tutto”. Ma dove? Vorrei tanto fare il mio dovere di studiare e allo stesso tempo occuparmi di fare del bene, di fare qualcosa senza aspettare la fine degli studi. Sarà perché è l’inizio dell’anno e sono ancora in una fase di rodaggio, ma proprio non riesco a superare l’ostacolo “compiti”. Non posso solo studiare! E le preghiere? e l’anima? e le opere buone? e gli altri? e la mia gioventù? È importante studiare, ma come fare allora a curarmi del resto? Mio nonno mi ha più volte detto: “è meglio un asino sano che un cavallo da corsa scorticato”. È giusto, credo! Ma il problema è che se ho dei compiti da fare non riesco a discernere su cosa fare e cosa no, cosa studiare e cosa tralasciare. Forse dovrei studiare di meno… A questo punto mi soffermo e mi chiedo: “affezionato al voto?” Forse sì. Ma non si dovrebbe venire a scuola per imparare? Se a scuola si viene per imparare, non dovrei assimilare il più possibile? È un difficile contrasto. Perché a scuola non c’è la materia “vita”.

L’ora di religione è bella, ma è troppo poca. Secondo me non va bene studiare numeri e imperatori senza che l’insegnamento serva alla vita. È vero che arricchiamo la nostra cultura e sviluppiamo la capacità di lavoro, ma che ce ne facciamo di una vita di studio e lavoro se non c’è cura del rapporto con gli altri, del rapporto con Dio? Non può esserci solo scuola nella mia vita! È bene che ci sia, ma deve essere una piccola parte tra le tante, non la principale. Spero di riuscire a dare equilibrio alle mie priorità. Dio è con noi. Confido in Lui.

Matteo Farina

No! No, non arrenderti, affidati a Dio

IL 24 LUGLIO 2018, alle 19.00 presso la Cattedrale di Brindisi, si terrà l’incontro che vede tanti fedeli raccogliersi ogni mese nella preghiera. La musica ed il canto accompagneranno l’ [...]

Carissimi amici di Matteo, un augurio di buona estate a tutti. Oggi ho la gioia di presentarvi la Positio di Matteo. Ne avevo parlato in uno dei nostri ultimi incontri; [...]